Analisi magazzini e buffer interoperazionali


Analisi di magazzini e buffer interoperazionali attraverso approcci di tipo statistico-matematico.





Il lavoro svolto si basa sulle seguenti fasi di studio e analisi:

Attraverso approcci di tipo statistico-matematico, oltre che attraverso verifiche sul campo, prolungate per un sufficiente periodo di osservazione in azienda, si analizza l'attuale dimensione delle aree di stoccaggio delle materie prime e dei semilavorati.

In tal modo si potrà verificare l'efficienza di utilizzo di queste aree, ottimizzandola in funzione di una proposta di corretta politica di gestione degli approvvigionamenti e di una efficiente attività di programmazione della produzione, vengono eseguiti studi specifici sulle unità di carico e tecnologie per l'immagazzinamento: scaffalature, carrelli elevatori, magazzini automatici. La valutazione viene effettuata mediante diagrammi riportanti la dinamica dei movimenti di magazzino e la frequenza-valore delle movimentazioni. Un migliore utilizzo degli spazi ed un ridimensionamento delle scorte in magazzino potrà ridurre sia l'ammontare del capitale immobilizzato sia i costi di gestione degli stessi. Mediante l'applicazione di metodi statistici e previsionali, ben noti agli esperti di logistica, si cercherà di stabilire i livelli di reintegro tali da consentire un buon grado di sicurezza delle scorte, minimizzando il capitale immobilizzato.